Tipologie di casting

Alena Mayuk

In Articoli Informativi postato il

Che cosa sono i casting? Vuoi scoprire che tipologia di casting ci sono? Quali sono i casting più diffusi e che differenza c’è tra un casting nel settore della moda e quelli per gli spot pubblicitari?

Facciamo chiarezza.

INDICE ARTICOLO:

  1. Come si svolge un casting presso un’agenzia di moda
  2. Come si svolge un casting per una sfilata
  3. Come si svolge un casting per showroom
  4. Come si svolge un casting per servizio fotografico
  5. Come si svolge un casting per fitting
  6. Come si svolge un casting per spot pubblicitario
  7. Cosa sono i selftape e come farli correttamente
  8. Showreel
  9. Conclusioni

 

1. Come si svolge un casting presso un’agenzia di moda

Un casting presso un’agenzia di moda di solito si svolge in più fasi: la prima fase consiste nel mandare all’agenzia di moda una mail con le proprie foto, indicando anche altezza, misure, dati anagrafici e altre informazioni importanti e attinenti al settore. Se l’agenzia di moda è interessata al modello/modella, la seconda fase del casting è dal vivo e consiste in un piccolo colloquio – per capire meglio l’aspirante modella/o, la sua affidabilità, voglia di lavorare, disponibilità di tempo, background ecc.

Poi, l’agenzia sicuramente farà al modello/a delle foto di prova e le polaroid. Sicuramente l’agenzia potrà chiedere alla modella/modello anche di fare una piccola camminata per valutare se quest’ultima sa sfilare. Dopodiché prenderà le misure del modello / della modella – seno/petto, vita, fianchi, spalle. L’agenzia appunterà tutte le informazioni che immetterà nel proprio database e nel caso di esito positivo del casting poi procederà con altri step di collaborazione: ovvero creazione del book fotografico (se non c’è) e comincerà a fissare alcuni casting presso i propri clienti ovvero le aziende nel settore della moda.

 

2. Come si svolge un casting per una sfilata

Di solito i casting per le sfilate si svolgono in presenza e solo di rado in remoto. Questo perché è molto importante valutare se il modello/modella sa camminare / sfilare bene. In più è molto importante verificare la vestibilità della modella o del modello, quindi oltre alla prova della passerella e ci sarà anche la prova degli abiti. Se tutte e due prove vanno bene, il modello / modella ha chance alte di essere preso.

 

3. Come si svolge un casting per uno showroom

Un casting per uno showroom può in un certo modo essere simile a un casting per una sfilata. Sicuramente al modello o alla modella verrà chiesto di indossare alcuni capi del campionario di abbigliamento o delle scarpe (in base a quello che lo showroom rappresenta). Oltre alla camminata e alla capacità di sfilare, chi gestisce uno showroom dovrà valutare la capacità di indossare i capi con eleganza e grazia; quindi, il portamento in questa circostanza è molto importante. Sono altrettanto importanti le misure e la vestibilità perfetta per la taglia di abbigliamento o delle scarpe che lo showroom ha come campionario. A differenza delle foto dove si può photoshoppare o correggere in post-produzione gli eventuali difetti di vestibilità (ovvero se il capo sta troppo grande o troppo piccolo), dal vivo il modello/a dovrà vestire i capi in maniera ideale, per far sembrare impeccabile il capo live davanti ai clienti.

 

4. Come si svolge un casting per un servizio fotografico

I casting per servizi fotografici possono svolgersi sia in presenza sia da remoto. Se si svolge in presenza, sicuramente al modello / modella verranno fatte delle foto di prova – sono delle foto veloci per vedere come i modelli vengono in foto, e per capire se sanno posare in maniera corretta e anche veloce (questo è importante specie se si tratta di foto e-commerce con tanti cambi di vestiti). Per altri prodotti, per esempio per cosmetici o gioielli, verranno valutate di più le espressioni del viso ecc.

A volte i casting per servizi fotografici sono svolti da remoto ovvero il cliente valuta direttamente il book della modella o del modello, oltre alle polaroid recenti e/o video selftape. Spesso questo può bastare ad un cliente per scegliere la modella giusta.

casting firenze

 

5. Come si svolge un casting per fitting

l casting per i fitting in più del 90% dei casi si svolgono in presenza. Prima l’azienda che cerca i modelli per fitting chiede all’agenzia di modelle di mandargli la lista di modelli con le misure uguali o simili a quelli di riferimento della produzione. Dopodiché i modelli che hanno le misure uguali o simili vengono invitati presso il casting dal vivo dove verranno prese loro le misure direttamente da un addetto alla produzione. Queste misure spesso possono variare dalle misure che l’agenzia ha preso al modello o alle misure che il modello stesso si è preso da solo. Ovviamente le più affidabili e “verificate” sono le misure prese direttamente in sede di casting per il fitting.

Bisogna anche dire che le misure delle persone possono anche variare nel tempo, e anche nei lassi di tempo brevi come un paio di settimane o un mese. Per questo chi prende i modelli per il fitting deve verificare le misure aggiornate alla data odierna. Se un’azienda prende un modello/ modella per il fitting senza misurarlo/a personalmente, a volte può incorrere in brutte sorprese, in quanto le misure dei modelli possono essere prese in maniera errata oppure il modello / modella può aver cambiato vestibilità anche il in giro di poche settimane (causa dimagrimento eccessivo o ingrassamento, o se viene praticato lo sport, questo può o far asciugare il fisico, o far mettere su massa muscolare, ecc.).

6. Come si svolge un casting per spot pubblicitario

Un casting per uno spot pubblicitario può essere svolto o da remoto o dal vivo, nel primo caso viene fatto un piccolo provino davanti alla telecamera. Questo provino può essere con delle scene parlate se lo spot pubblicitario le prevede, oppure semplicemente con delle espressioni in camera se lo spot non prevede le scene parlate ma solo recitazione con espressioni, emozioni, gesti e movimenti. Molto spesso i casting per spot si svolgono da remoto, ovvero grazie ai selftape.

 

casting spot

 

 

7. Cosa sono i selftape e come farli correttamente

I selftape sono dei video-presentazione che possono essere fatti in autonomia, infatti, la parola, tradotta letteralmente, vuol dire proprio una registrazione di sé stessi. Come fare correttamente il selftape? Ci sono due tipi di selftape:

1) generico, allora in quel caso bisogna semplicemente presentarsi, dire il proprio nome e cognome, età, città, e altre informazioni principali come possono essere: hobby, lavoro, capacità, talenti, oltre magari alle caratteristiche fisiche (si può dire la propria altezza, taglia, colore, occhi ecc.) dopodiché è importante scoprire il viso dai capelli, far vedere i due profili, far vedere le mani e un bel sorriso in camera.

Questo tipo di selftape ovviamente può essere ripreso col cellulare con la fotocamera frontale. Consigliamo make-up naturale, outfit neutro quindi non vistoso, lo sfondo deve essere neutro possibilmente chiaro e omogeneo, la luce possibilmente deve essere naturale e sempre provenire dalla direzione frontale e non laterale (e ovviamente non controluce!) in modo da non creare strane ombre.

Altri fonti da consultare: https://www.oncasting.eu/come-effettuare-un-provino-self-tape.html

Qualche video utile:

https://www.youtube.com/watch?v=x8b39RX0bpI

https://www.youtube.com/watch?v=6YRjbbImXpY

https://www.youtube.com/watch?v=bxUhWGBWlKo

2) Altrimenti, se il selftape deve essere più specifico, può essere richiesto proprio recitare una piccola scena e a quel punto il diventa un vero e proprio provino registrato. In questi casi il cliente/regista dà degli script ben precisi da recitare.

3) Per il settore della moda, anziché il selftape parlato, è diffuso un altro formato di video: un video dove la modella in costume prima fa una camminata avanti indietro, poi fa vedere da vicino il viso, i due profili, un sorriso ecc.

Esempi: https://www.wearemodels.it/wp-content/uploads/2022/08/Alena-Mayuk-video-polaroid.mp4 

Qualche video utile:

https://www.youtube.com/watch?v=vxULs-R7Jl4

8. Showreel

A volte per candidarsi per un lavoro pubblicitario il cliente può chiedere al modello/a o all’attore /attrice, uno showreel. Lo showreel è invece tutta un’altra cosa e non c’entra nulla con il selftape.
Di solito sono in possesso di uno showreel gli attori con esperienza, in quanto lo showreel è una raccolta di vari pezzettini di video già realizzati in precedenza per vari clienti. È una specie di portfolio videografico, raccolto in un unico video che può durare qualche minuto.
Ovviamente i modelli / attori che non hanno un portfolio di almeno 3/4 video fatti in precedenza non possono creare uno showreel per via della mancanza di materiale.
Per creare lo showreel, si possono usare delle app o programmi di video montaggio, ritagliando i momenti più significativi da ogni video e montandoli insieme.
Ecco qualche esempio di showreel di attori /modelli:

https://www.youtube.com/watch?v=YswbFNgkpPQ&t=55s

https://www.youtube.com/watch?v=nqAUA3hES4I

https://www.youtube.com/watch?v=_bw0uhH9vzE

 

9. Conclusioni

Come avete visto ci sono numerose modalità dei casting nella moda e pubblicità. Questi casting possono essere svolti da remoto o in presenza, ma bisogna dire che negli ultimi tempi, anche a causa del  COVID-19, sono sempre di più le aziende che scelgono di svolgere le selezioni in remoto, con l’aiuto di polaroid, selftape, showreel ecc.
Questo aiuta tante persone che si trovano fisicamente lontano dalle sedi fisiche dei casting (principalmente svolti a Milano, Roma, Firenze o in altre città grandi) a partecipare lo stesso, senza sprecare soldi e giornate intere per gli spostamenti.

In generale possiamo comunque dire che non c’è uno standard ultra-rigido per i selftape. Si possono applicare alcune variazioni, usando il buon senso per adattare il video al lavoro specifico per il quale ci si sta candidando. Se vi state candidando per shooting di gioielli, ponete l’accento sul vostro viso, collo, mani; se è per uno shooting calzature, assicuratevi di riprendere bene le gambe e piedi; se è per uno spot commerciale non dimenticate un bel sorriso, e così via.

 

 

Ti potrebbe interessare anche:

Torna verso: BLOG

5 Commenti

Lascia un Commetno

  • gOLbFNEp
    18 Febbraio 2024 at 0:34

    SKHFJjrdgcB

  • WQqvoukgMfiTbI
    25 Aprile 2024 at 18:40

    DHyOZVchBq

  • doorhandles
    6 Maggio 2024 at 9:28

    I was suggested this web site by my cousin Im not sure whether this post is written by him as no one else know such detailed about my trouble You are incredible Thanks

  • nuWolzHm
    15 Maggio 2024 at 17:36

    AeaGkgRnS

  • kingymab
    2 Giugno 2024 at 7:12

    Wow superb blog layout How long have you been blogging for you make blogging look easy The overall look of your site is magnificent as well as the content